32.3 C
Comune di L'Aquila
martedì, Luglio 23, 2024

SITUM – Corso di perfezionamento in Electric Energy Smart Management: sbocchi professionali e conoscenze

Ateneo e comunitàIniziativeSITUM - Corso di perfezionamento in Electric Energy Smart Management: sbocchi professionali e conoscenze

Nel quadro dell’attuale Transizione Energetica, l’elettrificazione dei consumi è centrale per l’obiettivo della decarbonizzazione. Una delle tematiche più critiche è quella relativa all’accumulo di energia elettrica mediante diverse tecnologie; il successo dell’impiego di queste tecniche è fondamentale per una transizione efficace e sostenibile.

Il corso di perfezionamento in Electric Energy Smart Management di SITUM – Scuola Innovazione Tecnologica Umanistica e Manageriale, ha lo scopo di fornire agli allievi una rassegna di competenze sulle principali problematiche e le tecnologie allo stato dell’arte, che permettono di gestire i sistemi elettrici, i sistemi di accumulo energetico, i sistemi idroelettrici di pompaggio, i sistemi di automazione utilizzati per la gestione dell’afflusso energetico, i sistemi di produzione di idrogeno con particolare attenzione alle problematiche della conversione statica dell’energia, alla misura delle grandezze elettriche di energia, potenza e frequenza e le architetture delle Smart Grid.

Il corso di perfezionamento si articola in 9 moduli da 4, 16 o 20 ore. L’attività didattica si svolge mediante lezioni frontali tenute da docenti delle Università aderenti al progetto SITUM ed esperti esterni. Le lezioni si terranno il venerdì dalle 14.30 alle 18.30 e il sabato dalle 9.00 alle 13.00 (in modalità on-line) per un totale di 8 ore settimanali. Parte della docenza si svolgerà presso le sedi delle Università partner del progetto SITUM e parte presso le imprese aderenti. Verrà garantito comunque la fruizione in modalità a distanza tramite streaming, ad esclusione della docenza svolta presso le imprese. È previsto un tirocinio pratico che si svolgerà presso le imprese partner del progetto. Il tirocinio può coinvolgere gruppi o allievi singoli, anche differenziati per attività.

Il corso di perfezionamento è così strutturato:

Modulo # Attività formative Ore di lezione SSD Sede 
Regolamentazione del mercato elettrico: aspetti normativi ed economiciSECS-P/01UNIPG
Generazione distribuita e smart grid 16 ING-IND/33 UNIVAQ 
Energy Management 16 ING-IND/09 UNIVAQ 
Inverter 16 ING-IND/32 UNIVAQ 
Accumulo elettrochimico e batterie 20ING-IND/26 UNIVAQ 
Tecnologie per l’idrogeno 16 ING-IND/25 UNIVAQ 
Impianti idroelettrici di pompaggio 16 ING-IND/33 UNIVAQ 
Battery control systems20 ING-INF/04 +  ING-IND/31UNIVPM
Gestione automatica e distribuita dei sistemi energetici 20ING-INF/07 UNIVAQ 

Per un totale di 144 ore di formazione oltre a 40 ore di tirocinio presso le aziende partecipanti.

I possibili sbocchi professionali sono nell’ambito di attività di collaborazione con Enti Pubblici o Aziende pubbliche o private, nonché nell’ambito dell’attività di libera professione, legati agli approfondimenti nei temi sopra descritti a completamento e perfezionamento delle competenze già acquisite. Il corso prevede interazioni con aziende attive in diversi settori del mondo dell’energia, che possono essere interessate alle competenze acquisite dai corsisti.

Al termine del corso di perfezionamento in Electric Energy Smart Management, il discente avrà acquisito conoscenze nell’ambito della gestione dei sistemi elettrici con le modalità attualmente più diffuse. In particolare, il discente avrà:

  • conoscenza e comprensione della generazione distribuita e dei problemi connessi alle smart grid;
  • conoscenza e comprensione dei principali problemi legati alla gestione dell’energia elettrica;
  • conoscenza, comprensione e architettura hardware degli inverter connessi e degli inverter non-connessi;
  • conoscenza e comprensione della gestione dell’energia elettrica da parte dei Battery Management System (BMS);
  • conoscenza e comprensione nell’accumulo energetico tramite sistemi elettrochimici, durabilità del sistema e riutilizzo delle batterie per la stabilizzazione della frequenza di rete (Second Life);
  • conoscenza e comprensione dei sistemi di accumulo basati su l’idrogeno e dei rischi ad esso connesso;
  • conoscenza, comprensione e gestione degli attuali sistemi di pompaggio utilizzati negli impianti idroelettrici e la loro riconversione a sistemi di accumulo energetico;
  • consapevolezza nel più ampio contesto multidisciplinare delle tecnologie utilizzate per l’accumulo del vettore energia elettrica da altre fonti di energia: energia termica, energia gravitazionale, energia meccanica, eccetera;
  • conoscenza e comprensione dei rischi e delle responsabilità correlate alle attività proprie della figura professionale che andrà a ricoprire con specifico riferimento alla gestione energetica;
  • conoscenza e comprensione delle tecnologie hardware e software utilizzate per gestire i sistemi di produzione in locale e in remoto oltre che ai sistemi di accumulo al fine di coordinare le manovre e gestire i sistemi produttivi distribuiti con tecniche automatiche di gestione, monitoraggio e controllo;
  • conoscenza e comprensione da un punto di vista tecnico-pratico dei problemi connessi al mondo dei sistemi energetici nell’ottica della Transizione Energetica;
  • conoscenza sul dimensionamento e nella gestione delle tecnologie usate per l’accumulo energetico al fine di soddisfare le richieste di un committente;
  • consapevolezza e utilizzazione degli strumenti più moderni connessi alla gestione energetica;

Tutte le informazioni relative allo svolgimento delle lezioni saranno disponibili sull’apposita pagina web al link: https://www.univaq.it/section.php?id=457 oppure scrivendo al coordinatore del corso di perfezionamento in Electric Energy Smart Management prof. Fabrizio Ciancetta (e-mail: fabrizio.ciancetta@univaq.it)

Fabrizio Ciancetta
+ posts

Dai uno sguardo agli altri contenuti

Dai uno sguardo:

Articoli più popolari