5.6 C
Comune di L'Aquila
martedì, Aprile 23, 2024

Prestigioso premio nazionale INdAM-UMI-SIMAI 2023 al matematico Stefano Di Giovacchino

Ateneo e comunitàPremi e riconoscimentiPrestigioso premio nazionale INdAM-UMI-SIMAI 2023 al matematico Stefano Di Giovacchino

Stefano Di Giovacchino è vincitore di uno dei sei premi nazionali istituiti da INdAM (Istituto Nazionale di Alta Matematica “Francesco Severi”), UMI (Unione Matematica Italiana) e SIMAI (Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale) destinati alle migliori tesi di dottorato su temi di Matematica discusse negli Atenei italiani. Il prestigioso riconoscimento ha premiato la sua tesi di dottorato dal titolo “Structure-preserving numerical approximation of stochastic evolution problems”, sotto la supervisione di Raffaele D’Ambrosio, Professore ordinario di Analisi numerica nel Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica (DISIM).

La tesi è ricca di contributi scientifici originali forniti nell’ambito dell’integrazione geometrico-numerica di problemi differenziali stocastici secondo diverse articolazioni, spaziando dalla stabilità non lineare di schemi numerici stocastici, all’analisi della conservazione numerica a lungo termine di leggi invarianti per problemi Hamiltoniani stocastici ed equazioni alle derivate parziali stocastiche, allo studio della stabilità di sistemi dinamici stocastici su reti.

“Mi onora ricevere il premio INdAM-UMI-SIMAI – afferma Stefano Di Giovacchino – e per me rappresenta un riconoscimento alla forte dedizione che dedico all’attività scientifica. I risultati conseguiti durante gli anni del mio dottorato di ricerca hanno un forte contenuto matematico e forniscono strumenti matematici robusti che gli studiosi di varie discipline potranno applicare in molti campi, come la sostenibilità, le reti sociali e la diffusione di fake news”.

“L’idea base che guida la struttura del corso di dottorato in Matematica e Modelli – afferma il prof. Davide Gabrielli, Coordinatore del Dottorato in Matematica e Modelli – è quella di far convivere e interagire la matematica pura e la matematica applicata con lo scopo di avere una fertilizzazione reciproca delle due aree. Al suo interno convivono matematici puri, matematici applicati, fisici matematici, ingegneri e chimici. La tesi del dott. Di Giovacchino è un esempio eccellente di realizzazione di questa idea”.

“Il DISIM – afferma il Direttore, prof. Guido Proietti – è un consolidato polo internazionale per l’insegnamento e la ricerca in Ingegneria dell’Informazione, Informatica e Matematica. Ai nostri studenti e alle nostre studentesse vengono fornite le capacità e le competenze per cogliere le numerose opportunità offerte in termini di mercato da noti attori globali. Il conferimento del Premio INdAM-UMI-SIMAI al dott. Di Giovacchino conferma l’attitudine del DISIM a fungere da fucina di talenti. Il DISIM e l’Università degli Studi dell’Aquila esprimono al dott. Di Giovacchino le più vive congratulazioni!”.

Stefano Di Giovacchino si è laureato con lode in Ingegneria Matematica all’Università degli Studi dell’Aquila e nel 2022 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in “Matematica e Modelli” nel Dipartimento di Ingegneria e Scienze dell’Informazione e Matematica (DISIM).

Raffaele D'Ambrosio
+ posts

Dai uno sguardo agli altri contenuti

Dai uno sguardo:

Articoli più popolari