19.3 C
Comune di L'Aquila
domenica, Giugno 16, 2024

ABB RoboCUP 2024

RicercaProgettiABB RoboCUP 2024

Il mondo dell’automazione industriale è sempre stato il cuore pulsante del mondo industriale. Rappresenta una delle più significative rivoluzioni tecnologiche degli ultimi decenni poiché ha trasformato radicalmente il modo in cui si producono i beni. Questo processo coinvolge l’uso di sistemi di controllo, come computer, robot e tecnologie dell’informazione, per gestire macchinari e processi industriali, riducendo al minimo l’intervento umano.

Nonostante i numerosi benefici introdotti dall’automazione industriale, grazie anche alla diffusione di tecnologie come l’Internet delle Cose (IoT), l’intelligenza artificiale (AI) e la robotica avanzata, l’automazione industriale presenta ancora oggi una delle sfide aperte: l’integrazione fra i sistemi può essere complessa e richiedere una formazione specifica e specialistica per il personale operante.

Come ogni anno, l’azienda ABB organizza un contest denominato ABB ROBOCUP destinato a diventare un punto di riferimento nello sviluppo delle competenze necessarie per avanzare nel campo dell’automazione industriale e della robotica. Il contest coinvolge 52 scuole dal Piemonte alla Sicilia e alla Sardegna, oltre 100 ore di gare dedicate alla prima fase del contest e oltre 1.000 studenti coinvolti. Il contest è organizzato dalla ABB con il patrocinio di importanti istituzioni come Confindustria Bergamo, Fondazione Dalmine ETS, Kilometro Rosso, Intellimech, JOiiNT LAB e SIRI (Associazione Italiana di Robotica e Automazione).

L’azienda ABB è una multinazionale svizzero-svedese leader mondiale nel settore dell’automazione industriale e delle tecnologie energetiche e opera in quattro aree principali: elettrificazione, automazione industriale, azionamenti e robotica, e automazione dei processi. Nel mondo degli azionamenti e della robotica ABB è leader mondiale nella produzione di robot industriali e soluzioni di automazione con un installato in settori che vanno dall’automotive all’elettronica, dalla pallettizzazione al mondo farmaceutico.

Quest’anno il contest è stato esteso anche al mondo degli ITS e delle Università con la partecipazione dell’Università di Modena e Reggio Emilia, l’Università degli Studi di Bergamo, l’Università degli Studi di Brescia e con la partecipazione dell’Università degli Studi dell’Aquila, unico Ateneo presente per il centro sud Italia. Cinque studenti del Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione e di Economia hanno accettato la sfida e partecipato al contest: Sara     Ciccarelli, Maria  Addamiano, Alessio Cicalini, Lorenzo Nazzicone e Alida Bruka.

Fabrizio Ciancetta, professore Dipartimento di Ingegneria industriale e dell’informazione e di economia, Università degli Studi dell’Aquila

Fabrizio Ciancetta
+ posts

Dai uno sguardo agli altri contenuti

Dai uno sguardo:

Articoli più popolari