13.8 C
Comune di L'Aquila
mercoledì, Maggio 22, 2024

L’Università degli Studi dell’Aquila al Galileo Festival della Scienza e della Innovazione

EventiL'Università degli Studi dell'Aquila al Galileo Festival della Scienza e della Innovazione

Ricercatrici e ricercatori aquilani hanno esposto i risultati delle loro ricerche su malattie rare e innovazione al Galileo Festival della Scienza e dell’Innovazione svoltosi a Padova dal 2 a 5 maggio 2024. La loro sessione è stata patrocinata dalla Fondazione Telethon la quale ha finanziato gran parte delle loro ricerche. La Prof. Anna Maria Teti, docente di Istologia presso il Dipartimento DISCAB dell’Università degli Studi dell’Aquila, ha esposto i risultati della sua ricerca su una terapia innovativa dell’Osteopetrosi Autosomica Dominante, una malattia rara dello scheletro fortemente debilitante. La Prof. Antonella De Matteis, Aquilana, Docente all’Università Federico II di Napoli e Coordinatrice del programma di ricerca sulla Biologia Cellulare ed i Meccanismi delle Malattie Genetiche presso l’Istituto TIGEM di Pozzuoli, ha esposto il suo lavoro sulle malattie genetiche neurodegenerative. Alle due scienziate aquilane si è aggiunto il Prof. Angelo Lombardo dell’Università Vita-San Raffaele di Milano, esperto di regolazione del genoma presso l’SR-TIGET, il quale ha esposto i suoi risultati sulla terapia genica mediante tecniche innovative di “editing”. I tre scienziati hanno dato il loro contributo ad un vivace dibattito coordinato dal Dott. Marco Cambiaghi, Neurofisiologo presso l’Università degli Studi di Verona.

+ posts

Dai uno sguardo agli altri contenuti

Dai uno sguardo:

Articoli più popolari